Gara di Tiro a Segno 1░Trofeo "Gen. C.A. A. Milanese"

 

  Savona, 20 marzo 2018

   UNIONE NAZIONALE UFFICIALI

              IN CONGEDO D’ITALIA

Sezione di Savona

"Gen. C.A. (to) Armando Milanese"

  

 

 L'Associazione Nazionale Alpini - Sezione di Savona, unitamente alla Sezione U.N.U.C.I. di Savona, con la collaborazione della locale sezione del Tiro a Segno Nazionale, organizza nel giorno 6 aprile 2014, con inizio alle ore 8,30, la 3^ edizione del Campionato Sezionale A.N.A. di Tiro a Segno “Sandro NEGRO”, e il “1░ TROFEO “Gen. C.A. Armando MILANESE” che si svolgeranno presso il poligono Umberto 1░ (g.c.) in Via Campo di Tiro 9 – SAVONA.

Comitato d'onore: Gianpiero FRECCERO – Ubaldo TESSORE – PierTullio SUSCO

Comitato organizzatore: Giorgio NOVARO – G.Mario GERVASONI/G. Battista MARENCO

Segreteria: Maria Teresa CERRUTI – Franco GHERSI

REGOLAMENTO


Art. 1 - PARTECIPAZIONE ALLA GARA

Possono partecipare alla gara tutti gli Alpini in congedo e gli Aggregati Amici iscritti all'A.N.A. e all'U.N.U.C.I. in regola con il tesseramento 2013.

Alla gara sono inoltre ammessi i militari in servizio o Corpi di Polizia che saranno inseriti in apposita classifica.


Art. 2 - SPECIALITA' DI TIRO

Carabina libera: 30 colpi a terra + 5 di prova (tempo complessivo 30 minuti).

Pistola standard calibro 22: 25 colpi in 5 riprese + 5 colpi di prova (tempo complessivo 15 minuti).

Art. 3 - CATEGORIE

I partecipanti alla gara saranno assegnati alle seguenti categorie:

. AGONISTI unica categoria per pistola e carabina standard (senza limiti di partecipanti).

Art. 4 - TURNI DI TIRO

Domenica 6 aprile alle ore 8,30 saranno assegnati i turni nel modo pi¨ equo, rispettando i tempi di iscrizione; le eventuali richieste particolari devono essere formulate all'atto dell'iscrizione.

Art. 5 - SQUADRE

Le squadre, per entrambe le specialitÓ, saranno formate dagli appartenenti allo stesso gruppo sezionale (ove si raggiunga il minimo di quattro tiratori per specialitÓ).

Il risultato della competizione, per entrambe le specialitÓ, sarÓ determinato dalla somma dei tre migliori punteggi tra i tiratori della medesima squadra (gruppo) o Reparto Militare.

Art. 6 - CLASSIFICA INDIVIDUALE

Art. 7 - CLASSIFICA GRUPPI A.N.A.

Sono previste due distinte classifiche risultanti da tutti i punteggi, una per la carabina libera e una per la pistola, dei tiratori del medesimo Gruppo sezionale.

Art. 8 - GRADUATORIA

Le graduatorie, sia individuali che di squadra, saranno conformate a quanto previsto dal Regolamento U.I.T.S.

Art. 9 - ISCRIZIONI

Le iscrizioni dovranno essere inviate o presentate solo alla Sezione di Savona, sia per le personali che per i Gruppi (squadre) che per i Reparti Militari.

DovrÓ essere utilizzato il modulo previsto (in distribuzione in segreteria sezionale o sul sito internet www.anasavona.it) completo in ogni sua parte e firmato dal Capogruppo o dal Comandante di Reparto che risponderanno della veridicitÓ dei dati forniti.

Le iscrizioni dovranno pervenire alla Sezione di Savona entro il 31 marzo 2014.

La quota di iscrizione Ŕ di €. 35,00 per singolo partecipante; nella quota sono incluse le munizioni vendute presso l'armeria del Tiro a Segno e il rancio alpino che verrÓ preparato nei locali del T.S.N.

L'iscrizione delle squadre Ŕ gratuita.

Le quote di iscrizione verranno riscosse all'atto del deposito del modulo d'iscrizione presso la segreteria sezionale.

Il costo del rancio per gli accompagnatori Ŕ di €. 15,00.

Art. 10 - CONTROLLO DELLE ARMI ED EQUIPAGGIAMENTI

Il controllo delle armi ed equipaggiamenti personali di tiro Ŕ obbligatorio e gratuito; sarÓ effettuato prima dell'inizio della gara a cura della Commissione di controllo.

Art. 11 - RECLAMI

I reclami dovranno essere proposti secondo la vigente normativa U.I.T.S. e accompagnati dall'importo di €. 25,00 rimborsabili in caso di accoglimento del reclamo.

Art. 12 - PREMIAZIONI

Le premiazioni avranno luogo nei locali del Tiro a Segno nel pomeriggio alla fine delle gare e dopo il pranzo.

Saranno premiati i primi tre classificati per ogni specialitÓ.

Art. 13 - RESPONSABILITA'

I partecipanti dichiarano, firmando il modulo d'iscrizione, di assumersi ogni responsabilitÓ in merito ad eventuali danni o altro che potessero verificarsi in occasione della gara a loro stessi o a terzi.

Art. 14 - VARIE

L'Organizzazione si riserva di apportare le eventuali modifiche che si rendessero necessarie per il migliore svolgimento della competizione.

Per quanto non previsto dal presente regolamento vale il regolamento nazionale U.I.T.S. ediz. 2012.

IL COMITATO ORGANIZZATORE

           

IL PRESIDENTE

(Ten. Pier Tullio Susco)